L'insegnamento di 6cfu comprende due parti complementari, in cui si alternano lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche in laboratorio.

La prima parte del corso prevede la trattazione sistematica dei principali gruppi di Protisti attuali e fossili (foraminiferi, nannofossili calcarei, calpionellidi, radiolari, diatomee, silicoflagellati e cenni su conodonti e palinomorfi). Questa parte include un approfondimento teorico e pratico riguardo lo studio sistematico dei microforaminiferi bentonici e planctonici e dei macroforaminiferi bentonici meso-cenozoici, attraverso l'analisi di residui di lavato e di sezioni sottili, preparati con tecniche standard. L'ampio spazio lasciato all'esercitazioni individuali consentirà allo studente di sviluppare una buona conoscenza dei principali marker stratigrafici e ambientali (soprattutto Foraminiferi) e di sviluppare in autonomia una buona capacità di analisi integrata dei campioni di roccia.

La seconda parte del corso sarà dedicata alle applicazioni della Micropaleontologia alle diverse discipline delle Scienze della Terra: approfondimento dei principali metodi tempo-diagnostici e uso integrato dei microfossili per ricostruzioni paleoambientali e paleoceanografiche, con esempi applicati alla ricerca di base e all'esplorazione petrolifera eper il monitoraggio ambientale. Parte integrante di questa seconda parte del corso sono il lavoro individuale o in piccoli gruppi, applicato a casi di studio assegnati (ricerca bibliografica, schematizzazione delle indagini condotte, dei risultati ottenuti e dei possibili problemi ancora irrisolti).