Il corso si propone di incrementare la consapevolezza degli studenti riguardo le competenze trasversali, utili per l'apprendimento e nella gestione dei percorsi di carriera e di vita. Il corso si articola in incontri teorici, laboratoriali e di applicazione con l'obiettivo di porre gli studenti nella condizione di poter identificare i propri punti di forza e di debolezza, le proprie capacità, le competenze, gli interessi, i bisogni e le motivazioni, al fine di meglio comprendere il "talento” individuale di ciascuno possa trovare realizzazione nei futuri profili professionali. Il percorso accompagna lo studente a prendere decisioni consapevoli ed efficaci, con ricadute positive non solo nel contesto della formazione universitaria ma anche nei percorsi personali di vita e carriera. I risultati attesi sono un sviluppo del talento dei partecipanti attraverso un percorso di talent development basata sull'adozione del modello teorico DOTS. L'iniziativa prevede la possibilità di poter continuare il percorso di talent development affiancato da consulenze individuali o a piccoli gruppi (coaching, mentoring, counselling). Gli studenti che avranno partecipato al progetto, una volta entrati nel mercato del lavoro, potranno poi essere coinvolti come testimonials nelle successive edizioni del corso presso l'Università di Pavia al fine di creare una sinergia virtuosa.

Verranno qui discussi dei casi clinici inerenti agli argomenti delle lezioni affrontate.

Il corso di Teoria e tecnica dei test mira a fornire competenze relative ai principi del testing psicologico così come alla scelta e alla somministrazione dei test in psicologia.


Al termine del corso gli studenti acquisiranno la capacità di:

  • conoscere e comprendere i principi del testing psicologico (in termini di validità e affidabilità) e della corretta applicazione delle procedure di scoring e di interpretazione dei punteggi;
  • conoscere, comprendere e saper applicare criticamente i principi alla base della costruzione delle batterie testali sulla base delle principali aree di indagine approfondite nel corso, sviluppando un'autonomia di giudizio nella scelta degli strumenti adatti alla valutazione di uno specifico fenomeno
  • conoscere le linee guida per la formulazione del caso e la restituzione testale; 
  • comunicare con chiarezza gli argomenti affrontati nel corso con servendosi del vocabolario proprio della disciplina.

Il corso approfondisce i principi del testing contestualizzando da una parte l'uso dei test psicologici all'interno di differenti contesti (ad es. nella pratica clinica, nelle organizzazioni, nella scuola...), dall'altra approfondendo le caratteristiche che sono proprie di un "buon test” (ad es. la validità, l'affidabilità...).

Sono poi illustrate alcune aree di valutazione come l'intelligenza, la personalità e la valutazione in età evolutiva attraverso la presentazione di alcuni test/batterie testali. Qui di seguito i principali: WAIS-R, WISC-IV, MMPI-2, MMPI-A, BFQ-2, SCID-PD, PID-5, STIPO, IPOP-A, TAT, Roberts-2, Rorschach. Infine, il corso fornisce indicazioni sulla formulazione della restituzione dei test.



‼️ In accordo con le Linee guida di Ateneo, il corso per l'a.a. 2020/2021 sarà erogato in modalità blended con didattica a rotazione per piccoli gruppi. Tutti i materiali del corso saranno disponibili su KIRO.


La bibliografia è identica per frequentanti e non frequentanti.



Per ulteriori informazioni è possibile contattare la docente all'indirizzo: ilariamariaantonietta.benzi@unipv.it


Per partecipare alle lezioni è necessario scaricare sul proprio PC o Smartphone l'applicazione di Zoom registrandosi possibilmente con l'indirizzo e-mail dell'Università di Pavia. Di seguito  il calendario delle lezione. Accanto ad ogni lezione troverete un link tramite il quale sarà possibile accedere alla lezione. Una volta cliccato sul link si aprirà automaticamente Zoom e vi sarà chiesto di inserire una password.  La password da utilizzare per ogni lezione è: 12345

APRILE
MAGGIO

Modulo da 1 CFU di competenza di Monica Ferrari di didattica e pedagogia speciale corso di tecnica della riabilitazione psichiatrica

Il corso di Neuroscienze presenta una visione a 360 gradi di un campo in rapidissima espansione che connette le Scienze Biomediche, Neurofisiologiche e Neuropsicologiche  alle discipline Biotecnologiche e Bioingegneristiche. Il corso prende le mosse dai fondamenti biofisici e biochimici delle funzioni dei neuroni e delle sinapsi per passare alla loro rappresentazione mediante modelli matematici. Vengono poi considerati i meccanismi di base tramite i quali il cervello codifica l'informazione nei neuroni e nelle sinapsi ed i principi di funzionamento dei circuiti neurali. Da qui il corso si sposta sulle funzioni superiori, che comprendono i processi cognitivi,  l'apprendimento e la memoria, le funzioni sensori-motorie e la coscienza. Infine verranno trattati i meccanismi fondamentali di disfunzione del sistema nervoso con riferimento alle sue maggiori patologie. Il corso è integrato nel sistema di formazione e ricerca neuroscientifica dell'ateneo e viene tentuo presso il Collegio Borromeo.